Cina, XIX secolo, la storia di due “vecchie se stesse”. Fiore di Neve e il Ventaglio Segreto, di Lisa See

Il più imperscrutabile dei sentimenti è l’amore.
La storia è quella di un legame sacro, quello tra due laotong, due “vecchie se stesse”, due bambine che hanno giurato di condividere gioie e dolori per tutta la vita, nonostante, dopo il matrimonio, vivranno distanti.

See_Fiore-di-Neve-e-il-ventaglio-segreto

“Sii casta e arrendevole, pacata e virtuosa nei tuoi atti; tranquilla e piacevole nelle parole; fine e misurata nei movimenti; perfetta nei lavori manuali e nel ricamo”.

È il racconto di una terra così diversa dalla nostra, le cui tradizioni ci risultano incomprensibili. È il dolore della fasciatura dei piedi per renderli piccoli e graziosi, come gigli dorati. Una pratica terribile a cui le bambine erano costrette a sottoporsi per compiacere gli uomini che sarebbero diventati i loro mariti.

“E, sebbene all’epoca non sapessi nulla di tutto ciò, i miei piedini erano destinati ad affascinare il mio sposo nei momenti più intimi e privati condivisi da un uomo e una donna. Il suo desiderio di guardarli e di accarezzarli non diminuì mai nel corso della nostra vita insieme, neppure dopo che ebbi messo al mondo cinque figli, neppure quando il resto del mio corpo cessò di costituire una lusinga per gli incontri amorosi”

Le donne non avevano valore, erano solo “rami sterili” di nessuna utilità alla famiglia perché non ne avrebbero perpetuato la stirpe. Ma avevano la possibilità di contrarre buoni matrimoni e diventare dunque rispettabili, oppure venir promesse ad un uomo impuro e perdere il proprio status conseguito con la nascita.

Giglio Bianco e Fiore di Neve sono due bambine che cominciano la fasciatura nel medesimo giorno, suggellando ancor di più il loro legame, intensificato dagli otto caratteri che le rendono affini seppur diverse. Giglio Bianco è figlia di un agricoltore, ha la pelle abbronzata di chi ha vissuto i suoi giorni di bambina nei campi, ma ha la fortuna di esser nata con splendidi piedi e di poter cambiare il destino della propria famiglia. Al contrario, Fiore di Neve discende da una famiglia di intellettuali imperiali, ha la pelle nivea e i gusti raffinati. Il loro legame si instaura immediamente e le due bambine insegnano l’una all’altra ciò che conoscono: Giglio Bianco istruisce Fiore di Neve riguardo le faccende domestiche, mentre quest’ultima insegna alla prima l’arte del ricamo e soprattutto il Nu Shu, la scrittura segreta di cui si servono le donne per comunicare senza che gli uomini possano cogliere il significato dei simboli, il cui senso insito in una frase va ricercato nel contesto. Il Nu Shu sarà anche il linguaggio che useranno per abbellire il loro ventaglio, dove raccoglieranno gli avvenimenti salienti delle loro vite, ma anche il loro diletto e la loro rovina.

“La mia scrittura è imbevuta di lacrime del cuore, rivolta invisibile che nessun uomo sa vedere. Che quest’arte sia lo sfogo di un tragico amore: mamma, sorelle, prestate orecchio al mio dolore.”

Lo stile della See è fluido e coinvolgente e ci presenta una realtà difficile, riuscendo a farcene innamorare, vivendo le stesse emozioni dei personaggi e caricandoci delle medesime angosce. Il ritmo della narrazione è incalzante, sebbene segua i ricordi della voce narrante di Giglio Bianco e riporti cinquant’anni di vita in forma diaristica raccontanti in poco più che trecento pagine.

Letto da pochissimo, la storia di Giglio Bianco e Fiore di Neve mi ha tenuta incollata al libro dall’inizio alla fine, sono rimasta incantata dalle decrizioni, dai paesaggi alle stoffe, dal ricamo alla scrittura segreta Nu Shu.

 “Pur avendo condotto una vita esemplare, la sposa Wang era solo una donna. Grazie alla nuova identità, invece, si distinse in ogni campo.”

Non importa quanto le donne potessero essere colte o intelligenti, erano solo donne.

Photos by Google
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...